28/03/2009 (Firenze) Santa Messa pre-Pasquale

Written by Delegation of Tuscany   

Sabato 28 Marzo scorso, nella cappella della Compagnia di San Luca, nel chiostro detto 'dei Morti' della basilica della Santissima Annunziata, in Firenze, tre nuovi cavalieri (il prof.Luigi Borgia, dr.Maurizio Chiggio, dr.Daniele Gallea) sono stati  ricevuti nel Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio, dopo aver partecipato ad una toccante 'veglia d armi'.


La cappella, sede per quattro secoli di una confraternita laicale composta esclusivamente da pittori e da artisti cui i Gran Duchi avevano conferito il titolo di 'Accademia delle Arti del Disegno', è un concentrato di opere d arte: dal crocifisso ligneo di Antonio da Sangallo, che nel vestibolo accoglie i visitatori, all 'Assunta' di Luca Giordano che domina il soffitto, al 'San Luca che dipinge la Madonna' di Giorgio Vasari, che troneggia sull altare, alla 'Trinità' di Agnolo Bronzino ed alla 'Madonna col Bambino e Santi' di Jacopo Pontormo.


La cerimonia, conforme all antico rituale, si è svolta all interno della Santa Messa concelebrata dal Rev.mo Mons. Andrea Drigani, Canonico della cattedrale di Firenze, e dal Rev. Sac. Don Rodolfo Rossi, del clero di Lucca, entrambi cappellani delegatizi.

L investitura è stata particolarmente suggestiva anche per la presenza di taluni simboli cerimoniali, quali la spada (uno spadino napoletano del 1820), gli speroni e le croci. Inoltre, per i neocavalieri erano presenti i padrini: cavaliere di giustizia nob. Aubrey Westinghouse, cavaliere di giustizia nob. D. Andrea dei marchesi Serlupi d Ongran, cavaliere di giustizia nobile Pietro Adilardi.
Al sacro rito sono intervenuti, tra gli altri, il cavaliere di Giustizia nobile Don Ettore d Alessandro dei duchi di Pescolanciano, Delegato della Milizia costantiniana per la Toscana, il cavaliere Gran Croce di Giustizia e consigliere della Real Deputazione S. E. il marchese Don Domenico Serlupi Crescenzi Ottoboni con consorte dama di giustizia Donna Eva Pasquini, il cavaliere di Giustizia pro-Delegato marchese Pietro Mazzarosa de Vincenzi Prini Aulla.

Dopo l omelia i tre candidati, prof. Borgia, dr. Gallea e dr.Chiggio si sono presentati davanti all altare; per loro il Rev.mo Mons. Drigani ha invocato la benedizione divina pro novo milite ed ha benedetto i mantelli che i neocavalieri hanno indossato, mentre si esponevano la spada e i due speroni,  richiamo efficacissimo alla dura necessità del combattimento per la difesa dei diritto di Dio e della Cristianità.


Al termine del rito, i cavalieri in solenne processione, cantando il Salve Regina, si sono recati all interno della basilica della Santissima Annunziata, per rendere devoto omaggio all immagine veneratissima ed acheropita: la leggenda narra infatti che il pittore, tale fra Bartolommeo, si fosse addormentato nella cappella, sfinito dagli innumerevoli tentativi di dipingere il volto della Madonna, e che, al risveglio, abbia trovato il volto misteriosamente e miracolosamente dipinto sul muro.

Durante l evento la Delegazione Toscana ha raccolto un significativo contributo che è stato donato all Istituto dei Salesiani di Firenze per il progetto educativo AmicAfrica.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Contacts Royal Deputation

  |  

Sitemap

  |  

Links

  |  

Guestbbook

  |  

Webmaster

  |  

Contacts Royal Deputation

  |  

Sitemap

  |  

Links

  |  

Guestbbook

  |  

Webmaster

  |  

You are here:  >> News  >> Archive 2009