06/10/2010 (Roma) SAR el príncipe don Pedro...

06/10/2010 (Roma) SAR el príncipe don Pedro de Borbón-Dos Sicilias, duque de Noto, Baylío Gran Cruz de Honor y Devoción de la Soberana Orden Militar de Malta      
Written by Royal Deputation   
El Gobierno de la Sacra y Militar Orden Constantiniana de San Jorge se complace en informar a todos los caballeros y damas que el pasado día 6 de octubre de 2010 en solemne ceremonia celebrada en Roma, en la capilla del Palacio Magistral de la Soberana Orden Militar de Malta, situado en Via Condotti, nuestro Gran Prefecto Su Alteza Real el príncipe don Pedro de Borbón-Dos Sicilias y Orleáns, duque de Noto, hijo de Su Alteza Real el Gran Maestre Infante don Carlos, ha sido recibido como Baylío Gran Cruz de Honor y Devoción en la Soberana Orden Militar de San Juan de Jerusalén, de Rodas y de Malta, por su príncipe Gran Maestre, Su Alteza Eminentísima Frey Matthew Festing. Al acto asistieron por parte de la Orden Constantiniana el Presidente de la Real Diputación, Embajador don Paolo dei baroni Pucci dei baroni di Benisichi, Consejero de Estado, Baylío Gran Cruz de Justicia, condecorado con el Collar, el Gran Canciller don Carlos Abella y Ramallo, Gentilhombre de Su Santidad, Embajador de España, Baylío Gran Cruz de Justicia, y el Presidente de la Real Comisión de la Orden en Italia, duque don Diego de Vargas Machuca, Gentilhombre de Su Santidad, Baylío Gran Cruz de Justicia.


El programa del acto fue el siguiente:

A las 12:30 horas SAR el duque de Noto llegó al Palacio Magistral acompañado por su delegación, siendo recibido por el Responsable de Ceremonial del Gran Maestrazgo. En la primera planta del Palacio, el príncipe Gran Maestre de la Orden de Malta recibió a SAR el duque de Noto y lo acompañó a la Capilla donde tuvo lugar la ceremonia de investidura. Durante la misma se rezó el Salmo Responsorial siguiente (Ps 39, 2 et 4ab. 7-8a. 8b-9. 10. (R.: 8a. 9a)

R. Ecce venio, Domine, ut faciam voluntatem tuam

Exspectans exspectavi Dominum,
et intendit mihi


Et immisit in os meum canticum novum,
carmen Deo nostro. R.


Sacrificium et oblationem noluisti,
aures autem fodisti mihi


Holocaustum et pro peccato non postulasti,
nunc dixit: Ecce vennio. R.


In volumine libri scriptum est de me
facere voluntatem tuam
Deus meus, volui,
et lex tua in praecordiis meis. R.


Annuntiavi iustitiam tuam in ecclesia magna;
ecce labia mea non prohibebo, Domine, tu scisti. R.


Tu autem, Domine, ne prohibeas miserationes tuas a me;
misercordia tua et veritas tua semper suscipiant me. R.


Se cantó el Salve Regina y todos los miembros de la Soberana Orden Militar de Malta presentes rezaron la Oratio Equitum siguiente:

Domine Jesu, qui me Militiae Equitum Sancti Ioannis Hierosolymitani participem fieri dignatus es, Te humiliter deprecor, ut, Beata Maria Virgine a Phileremo, Sancto Ioanne Baptista, Beato gerardo cunctisque Sanctis intercedentibus, ad sacra Ordinis nostri instituta servanda benigne me adiuves: Relgionem catholicam, apostolicam, romanam firmiter colam ac adversus impietatem strenue defendam. Caritatem erga proximum, praesertim erga paupers atque infirmos, diligenter exerceam. Concede mihi virtutes, quibus indigeo, ut, ad Evangelii normam, haec pia vota ad maiorem Dei gloriam, totius mundi pacem nostrisque Ordinis profectum, mei immemor animoque penitus christiano, valeam implere. Amen

Al finalizar la ceremonia, Su Alteza Eminentísima el príncipe Gran Maestre acompañó a SAR el duque de Noto al Salón de Ceremonias donde fue presentado a los invitados. Tuvo lugar un aperitivo y a las 13:15 horas se anunció el almuerzo. Su Alteza Eminentísima y SAR el duque de Noto entraron en el comedor cuando los invitados ya estaban en sus puestos. El menú estuvo compuesto por: Consommé au Sherry, Crêpes Soufflés aux Fromages, Noix de Veau en Croûte y Parfait Stracciatella.

Al finalizar el almuerzo SAE pronunció el siguiente discurso en inglés en honor de SAR el duque de Noto:

Your Royal Highness, It is a great pleasure for me to have you and your distinguished delegation today at the seat of the Grand Magistry of the Sovereign Order of Malta.

It has been an honour for me to confer upon you, in your capacity as duke of Noto and Grand Prefect of the Sacred Military Constantinian Order of St. George, the high dignity of Bailiff Gran Cross of Honour and Devotion.

You have now become one of our distinguished Confreres and it will be an honour for us if, from now on, you will be able to take part in the life and the ceremonies of the Order. You will be always at home at the seat of the Order of Malta.

It will be grateful to you if, upon return to Spain, you can give my respectful and friendly greetings to your august Father, don Carlos Infante of Spain, duke of Calabria and my personal kindest regards to the duchess of Calabria and the duchess of Noto.

Now I wish to invite all those present to join me in raising our glasses to the personal wellbeing, health and success of His Royal Highness the duke of Noto.

SAR el duque de Noto respondió a SAE el príncipe Gran Maestre en la misma lengua, las siguientes palabras:

Altezza Eminentissima, I wish to express my sincere gratitude for the kind words Your Highness has just addressed to me and to reaffirm my great satisfaction for the high distinction You have bestowed upon me when being received as Bailiff Grand Cross of Honour and Devotion of the Sovereign Military Hospitaller Order of Saint John of Jerusalem, of Rhodes and of Malta.

I am proud to belong since today to an Order that for the course of nearly a millennium has written admirable pages in the history of Christianity.

Please accept Your Highness not only my personal appreciation but also the satisfaction of my August Father, the Infante don Carlos, duke of Calabria and Grand Master of the Sacred Military Constantinian Order of Saint George, since we are both pleased in this felicitous occasion that comes to mean a valuable and vital reencounter of the bonds that for centuries have united our dynasty and the Constantinian Order with the Grand Masters and the Sovereign Order of Malta.

Tras el almuerzo, el café y los licores fueron servidos en el Salón de Ceremonias y antes de partir, se pidió a SAR el duque de Noto que firmase en el Libro de Oro del Palacio Magistral.

Nella giornata di mercoledì 6 ottobre, nel corso di una solenne cerimonia a Roma, presso la Cappella Magistrale del Sovrano Militare Ordine Malta, situata, all interno del Palazzo Magistrale in Via Condotti, il Gran Prefetto del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio, SAR il principe don Pedro di Borbone delle Due Sicilie e Orléans, duca di Noto, figlio di Sua Altezza Reale il Gran Maestro Infante don Carlos, è stato ricevuto, dal principe Gran Maestro SAEm Fra Matthew Festing, come Balì Gran Croce di Onore e Devozione del Sovrano Militare Ordine di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta.

L'evento ha visto la partecipazione, da parte dell'Ordine Costantiniano, del presidente della Real Deputazione l'Ambasciatore don Paolo dei baroni Pucci dei baroni di Benisichi, Consigliere di Stato, Balì Gran Croce di Giustizia decorato del Collare, del Gran Cancelliere don Carlos Abella y Ramallo, Gentiluomo di Sua Santità, Ambasciatore di Spagna, Balì Gran Croce di Giustizia e, infine, del Presidente della Real Commissione per l Italia, il duca don Diego de Vargas Machuca, Gentiluomo di Sua Santità, Balì Gran Croce di Giustizia.

Il programma della manifestazione è stato il seguente:

Alle ore 12.30 SAR il duca di Noto, accompagnato dalla delegazione costantiniana, è stato ricevuto presso il Palazzo Magistrale del SMOM dal responsabile del Cerimoniale del Gran Magistero. Al primo piano del Palazzo, il principe Gran Maestro dell'Ordine di Malta ha accolto con favore SAR il duca di Noto, accompagnandolo alla Cappella dove si è tenuta la cerimonia d investitura.

Dopo la cerimonia, SAEm, il principe Gran Maestro, ha accompagnato SAR il duca di Noto e la delegazione costantiniana nella Sala delle Cerimonie, dove è stata offerta una colazione.

Al termine della colazione SAEm ha pronunciato la seguente discorso in lingua inglese in onore di SAR il duca di Noto:

"Sua Altezza Reale, è un grande piacere per me averla oggi qui, con la sua distinta delegazione, presso la sede del Gran Magistero del Sovrano Militare Ordine di Malta.

È stato un onore per me conferirvi, nella vostra qualità di duca di Noto e Gran Prefetto del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio, l'alta dignità di Balì Gran Croce di Onore e Devozione.

Siete diventato uno dei nostri distinti Confratelli e sarà un onore per noi se, d'ora in poi, sarete in grado di prendere parte alla vita ed alle cerimonie dell'Ordine. Sarete sempre di casa presso la sede dell'Ordine di Malta.

Vi sarò grato se, al ritorno in Spagna, porterete il mio saluto deferente e cordiale al vostro augusto padre, don Carlos Infante di Spagna, duca di Calabria, ed i miei personali e cordiali saluti alla duchessa di Calabria ed alla duchessa di Noto.

Ora vorrei invitare tutti i presenti ad unirsi a me, alzando i bicchieri, per esprimere i nostri personali auguri di benessere, salute e successo a SAR il duca di Noto."


SAR il duca di Noto ha risposto a SAEm, principe e Gran Maestro, nella stessa lingua, le seguenti parole:

"Altezza Eminentissima, desidero esprimere la mia sincera gratitudine per le gentili parole che Sua Altezza mi ha appena rivolo, e per ribadire la mia grande soddisfazione per l alto onore che mi avete accordato nel ricevermi come Balì Gran Croce di Onore e Devozione del Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme, di Rodi e di Malta.

Sono orgoglioso di appartenere da oggi ad un Ordine che nel corso di quasi un millennio ha scritto pagine mirabili nella storia del cristianesimo.

Voglia accettare Vostra Altezza non solo il mio personale apprezzamento, ma anche la soddisfazione del mio augusto padre, l'Infante don Carlos, duca di Calabria e Gran Maestro del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio, dal momento che siamo entrambi soddisfatti di questa felice occasione che segna un rinsaldamento prezioso e vitale dei legami che per secoli hanno unito la nostra dinastia e l'Ordine Costantiniano con il Sovrano Militare Ordine di Malta ed i suoi Gran Maestri".


Dopo la colazione, nella Sala delle Cerimonie, sono stati serviti i caffè ed i liquori e, prima di partire, è stato chiesto a SAR il duca di Noto di firmare il Libro d'Oro del Palazzo Magistrale.

 

Contacts Royal Deputation

  |  

Sitemap

  |  

Links

  |  

Guestbbook

  |  

Webmaster

  |  

Contacts Royal Deputation

  |  

Sitemap

  |  

Links

  |  

Guestbbook

  |  

Webmaster

  |  

You are here:  >> News  >> Archive 2010