11/03/2012 Riunione organizzativa (Capitolo) ...

11/03/2012Riunione organizzativa (Capitolo) del Consiglio Delegatizio Toscano

Il Consiglio di Delegazione si è riunito a Firenze, presso il circolo U.P. per il consueto incontro annuale di programmazione delle attività e di rinnovo delle cariche. Erano presenti 17 cavalieri della Delegazione Toscana ai lavori che si sono aperti in mattinata con la presentazione di S.E.marchese D.Domenico Serlupi Crescenzi Ottoboni, Supervisore della Toscana, e la relazione del Delegato duca D.Ettore d Alessandro di Pescolanciano. Il primo argomento dell ordine del giorno è stato la riorganizzazione territoriale della Delegazione Toscana con la conferma dei nuovi assetti organizzativi dei Coordinamenti Provinciali. Sono stati, pertanto, convalidati le seguenti aree territoriali con i rispettivi

Referenti-Coordinatori:

Coordinamento di Massa e Lucca: cav.prof.Marco Gemignani

Coordinamento di Pistoia: cav.dr.Umberto Colaone

Coordinamento di Prato: cav. prof.Filippo Coralli

Coordinamento di Firenze: cav.dr.Pasquale de Leo

Coordinamento di Pisa: cav.dr.Umberto Ascani

Coordinamento di Livorno: cav.dr.Pietro Adilardi

Coordinamento di Siena: cav.prof.Andrea Conti

Coordinamento di Arezzo: cav.prof.Luigi Borgia

Coordinamento di Grosseto: cav.dr.Fabrizio Druda ad Interim

Ognuno dei referenti ha ricevuto poi un raccoglitore di documenti, con tutta la modulistica uniformata, necessaria per gli aggiornamenti informativi con i cavalieri, presenti sul rispettivo territorio, nonché per i postulanti che intendono avvicinarsi all Ordine. Inoltre,è stato stabilito un programma formativo, ben definito e chiaro nei tempi e negli impegni da assolvere, da far seguire a tutti gli aspiranti al cavalierato costantiniano in Toscana. Il Vademecum messo a disposizione dei Coordinatori prevede, comunque, un accurata attenzione alle candidature da presentare alla Delegazione, un costante monitoraggio dell impegno del postulante verso la Delegazione e della partecipazione dei confratelli cavalieri.

Il Consiglio ha dato fiducia ai vertici (Supervisore marchese Serlupi, Delegato duca d Alessandro,Pro-Delegato marchese Mazzarosa), confermando pure il cav.Fabrizio Druda alla Segreteria Regionale, coadiuvata dal referente-Segreteria su Firenze, Rodolfo Rossi.L Addetto alla Comunicazione resta il cav. dr.Alessio Tommasi Baldi,webmaster del sito regionale (smocsgtoscana.altervista.org), e Rodolfo Rossi per la gestione delle pagine Facebook e Youtube.In merito, il Consiglio intende continuare a pubblicizzare l attività delegatizia, avvalendosi degli organi di stampa e dei vari canali informativi. E stato eletto Tesoriere Carlo Testi (con funzioni anche di relazionarsi con le Ammin.Pubbliche), sostituendo il dimissionario cav.Bruno Dinelli, a cui è andato il plauso per il buon lavoro di gestione della tesoreria nel corso del 2011 (grazie al quale si sono potute realizzare varie donazioni come da relazione redatta). Altre figure collaborative, necessarie alle attività della Delegazione, sono state nominate: Responsabile Attività culturali-filantropiche e formative dei Postulanti, cav.dr.Alessandro Giorgi; Responsabile Relazioni Personale Militare, cav.dr.Maurizio Chiggio. E entrato, poi, nel consiglio il cav.dr.Massimiliano Pescini, oltre ai cav.marchese Andrea Serlupi d Ongran e nobile Guido Fineschi Sergardi.

Le altre argomentazioni della seduta hanno riguardato le attività da programmare per il 2012: sono state fissate le due cerimonie della Delegazione su Firenze (Pasquale: domenica 1 aprile; Natalizia: domenica 16 dicembre), nonché il pellegrinaggio al santuario della Madonna di Montenero (settembre), oltre ad eventuali ulteriori cerimonie da definirsi in Toscana. E stata data disponibilità su Arezzo e Siena a programmare qualche piccolo evento culturale (presentazione di libri,convegno),oltre a continuare a partecipare a tutti gli inviti per i festeggiamenti dei vari Ordini cavallereschi riconosciuti in Toscana. Il Consiglio ha deliberato il continuativo impegno verso la chiesa locale, cercando di avvicinare altri religiosi per incrementare le attività spirituali e per una migliore collaborazione gestionale delle iniziative di beneficenza, necessarie di una pianificazione territoriale. Sono in progetto anche delle future attività culturali, con convegni su tematiche collegate ad argomenti e ricorrenze dell Ordine Costantiniano (battaglia del ponte Milvio-Editto di Milano). Infine, il Consiglio ha preso in esame la proposta progettuale del dr. Edoardo Lacrimini, circa il patrocinio di un Corso sulle Scienze Araldiche e genealogiche da svolgersi in Firenze nel prossimo autunno per il tramite dell associazione accademica Genuensis C.I.C. , al fine di una costruttiva e produttiva sinergia.

 

 

Contacts Royal Deputation

  |  

Sitemap

  |  

Links

  |  

Guestbbook

  |  

Webmaster

  |  

Contacts Royal Deputation

  |  

Sitemap

  |  

Links

  |  

Guestbbook

  |  

Webmaster

  |  

You are here:  >> News  >> Archive 2012